è possibile obbligare un padre a vedere un figlio

E’ possibile obbligare il padre a vedere il figlio?

 

Malgrado le disposizioni sull’affidamento del figlio, il padre non vuole frequentarlo. E’ possibile obbligarlo?

 


Colui che genera un figlio non è ancora un padre, un padre è colui che genera un figlio e se ne rende degno.
(Fëdor Dostoevskij)

 

 

Per cementare i legami profondi bisogna volerlo. Bisogna sentirlo. Non si possono imporre. Nemmeno forzare.


Ma i legami di sangue? Padre e figlio. Madre e figlio. E’ possibile pretendere che vengano coltivati, se non per i genitori, nell’interesse dei figli stessi?


E’ il quesito cui ha dato risposta la Corte di Cassazione.


Un uomo, dopo una causa giudiziaria che aveva accertato la sua paternità naturale del figlio minore, veniva citato in tribunale dall’ex compagna perchè non ottemperava alle condizioni di affidamento stabilite per il minore, rifiutandosi di fargli visita.


Il giudizio si concludeva con un provvedimento di condanna del padre a versare la somma di 100 euro per ogni futuro inadempimento del proprio obbligo genitoriale.


La questione era incentrata sull’applicazione o meno di una norma di legge – l’art. 614 bis cpc – che consente al giudice, su richiesta di parte, di fissare una somma di denaro per ogni violazione o inosservanza da parte di un obbligato a prestazioni diverse dal pagamento di somme di denaro (ad esempio, un obbligo di fare o non fare).


In buona sostanza, se il giudice ammette tale possibilità, riconosce che il dovere di visita sia coercibile, possa cioè essere oggetto di imposizione ad un genitore che non voglia vedere il proprio figlio.


Chiariamoci.


Se un padre si disinteressa del figlio assume una condotta giuridicamente rilevante.


Potrebbe legittimare una pronuncia di ammonizione del genitore inadempiente, oppure una condanna al risarcimento dei danni, nei confronti del minore o dell’altro genitore, il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria, financo la revisione delle condizioni di affidamento.


Si tratta, tuttavia, di provvedimenti consequenziali, successivi ad inadempimenti da parte del genitore, non già preventivi.

In buona sostanza si prendono in considerazione danni già integrati dalla condotta di un genitore, non già che si devono ancora verificare. Sono circoscritti al passato ed al presente, non al futuro.

 

 

E’ possibile obbligare un padre a vedere il figlio?


E’ possibile obbligare il padre a vedere il figlio?


La Suprema Corte ha osservato che l’ambito della materia familiare è del tutto particolare rispetto a quello tradizionale delle obbligazioni, ove chi non adempie può essere obbligato a farlo, direttamente – con esecuzione in forma specifica – o indirettamente – con mezzi di incentivo e sanzione per la violazione.


Non solo.


Il rapporto genitore / figlio è foriero di diritti e doveri.


Diritti: il diritto di un figlio a mantenere rapporti equilibrati e continuativi con entrambi i genitori e di essere da questi mantenuto, educato, istruito..

.
Il diritto del genitore a frequentare il figlio, senza interferenze od ostacoli da parte dell’altro che, se verificatisi, possono essere sanzionati con i provvedimenti che abbiamo verificato.


Doveri. Ad un diritto si accompagna un dovere.


Attenzione. Il dovere di visitare e frequentare il figlio non è conculcabile, non è coercibile, non può essere imposto con la forza, ma è espressione della libera determinazione del genitore che vi è tenuto.


Ragionare al contrario sarebbe svilire tale rapporto e contrario all’interesse stesso del figlio: come potrebbe essere efficace, positivo – per il figlio e per il genitore – un rapporto nato dall’obbligo, perchè si deve, perchè altrimenti si pagano le conseguenze?

 


Stabilire preventivamente multe per il padre che non vuole vedere il figlio ogni infrazione commessa?


Sarebbe – ad avviso degli ermellini – “in evidente contrasto con l’interesse del minore, il quale viene a subire in tal modo una monetizzazione preventiva e una conseguente grave banalizzazione di un dovere essenziale del genitore nei suoi confronti, come quello della frequentazione”..


Senza sorvolare sul fatto – ma qui parliamo forse troppo in giuridichese – che un provvedimento come quello di cui all’art. 614 bis cpc consente al giudice di imporre le sanzioni per inadempimenti futuri relativamente a “provvedimenti di condanna”.
Ci mancherebbe che si possa configurare come “condanna” la visita che un genitore debba/voglia/possa riservare al figlio.

 

 

Avvocato separazione Vicenza

Scarica gratuitamente la guida degli avvocati Berto

Per una consulenza da parte degli Avvocati Berto su

“è possibile obbligare il padre a vedere il figlio”

Leave a reply