CHINA-ENVIRONMENT-DROUGHT

La nuova Legge regionale per contenere il consumo di suolo

Consumo di suolo: la nuova Legge regionale Veneto n. 14/2017

E’ stata pubblicata sul Bur del 9 giugno 2017 la LR Veneto n. 14/2017 recante disposizioni per il contenimento del consumo di suolo.
Lo scopo dichiarato di tale legge è quello di ridurre progressivamente il consumo di suolo non ancora edificato, coerentemente con l’obiettivo europeo di azzerarlo entro il 2050.
Infatti, la nuova legge regionale stabilisce che l’obiettivo del contenimento del consumo di suolo sarà gradualmente raggiunto nel corso del tempo e sarà soggetto a programmazione regionale e comunale.
Nello specifico, la Giunta Regionale dovrà stabilire entro 180 giorni dall’entrata in vigore della presente legge, la quantità massima di consumo di suolo ammesso nel territorio regionale nel periodo preso a riferimento e la sua ripartizione per ambiti comunali o sovracomunali omogenei, sulla base delle specificità territoriali e delle informazioni fornite dai comuni. La quantità massima del consumo di suolo ammesso nel territorio regionale sarà sottoposta a revisione almeno quinquennale. I comuni approveranno la variante di adeguamento dello strumento urbanistico generale al provvedimento di Giunta regionale
Particolare importanza rivestono le previsioni volte alla riqualificazione edilizia ed ambientale e alla rigenerazione urbana, che indicano forme ed azioni quali la demolizione di opere incongrue o di elementi di degrado, il recupero e la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente e lo sviluppo di tipologie edilizie urbane a basso impatto energetico e ambientale.
Viene, infine, istituito uno specifico fondo regionale per: a) il rimborso delle spese di progettazione degli interventi previsti nei programmi di rigenerazione urbana sostenibile; b) il finanziamento delle spese per la redazione di studi di fattibilità urbanistica ed economico-finanziaria di interventi di rigenerazione urbana; c) il finanziamento delle spese per la demolizione delle opere incongrue, per le quali il comune, a seguito di proposta dei proprietari, abbia accertato l’interesse pubblico e prioritario alla demolizione.

 Il testo della Legge Regionale n. 14/2017

 

Clicca qui per una consulenza in materia edilizia

 

 

 

 

Leave a reply