cassazione sezioni unite assegno divorzile

Assegno divorzile: sentenza delle Sezioni Unite.

Il comunicato stampa della Cassazione.

Dopo la sentenza del maggio 2017, che aveva modificato un consolidato e pluridecennale orientamento, volto a riconoscere il cd assegno divorzile tenendo come parametro di riferimento il tenore di vita goduto in costanza di matrimonio, la decisione sul contrasto giurisprudenziale formatosi era stata rimessa alle Sezioni Unite della Corte di Cassazione.

comunicato sezioni unite

Assegno divorzile Sentenza delle Sezioni Unite: un criterio composito da sviscerare alla luce del cammino matrimoniale

La Cassazione ha statuito la questione con sentenza 18287/2018 recante data odierna (11.07.2018).

Oggi è uscito il comunicato stampa della Cassazione che ha riassunto, in attesa del deposito delle motivazioni, i seguenti concetti fatti propri dalla Sentenza:

  • l’assegno di divorzio ha una funzione assistenziale e, in pari misura, compensativa e perequativa.
  • ai fini dell’attribuzione dell’assegno occorre tener conto delle condizioni economiche-patrimoniali degli ex coniugi, confrontandole tra loro e far riferimento particolare al contributo fornito dal richiedente l’assegno al patrimonio comune e personale, alla durata del matrimonio e alle potenzialità reddituali presenti e future, nonchè all’età del possibile soggetto beneficiario del contributo.
  • quanto sopra in considerazione dei principi costituzionali di ” pari dignità e di solidarietà che permeano l’unione matrimoniale anche dopo lo scioglimento del vincolo“.

In attesa di conoscere compiutamente il testo della Sentenza, sul quale avremo modo, senz’altro, di soffermarci.

Per una consulenza in materia di assegno divorzile da parte degli avvocati Berto, clicca qui.

Leave a reply